Razzismo, procura indaghi su manifesti Forza Nuova per incitazione alla violenza razziale e omofoba

Nella giornata di oggi sono apparsi manifesti abusi in diverse aree di Roma inneggianti al fatto che ‘L’Italia ha bisogno di figli, non di unioni gay e immigrati’. E’ allucinante che  il tema delle nascite venga mischiato a quello dei diritti civili.

Che riconoscere i diritti delle coppie omosessuali e accogliere i migranti possa in qualche modo impedire di aiutare le famiglie numerose è per noi una menzogna vergognosa. Si tratta di una vera e propria propaganda d’odio contro le persone lgbti e contro chi migra in Italia, in grado purtroppo di generare violenza tra i più giovani e indurre profondo disagio in quelle persone che ancora stanno scoprendo la propria sessualità.
In Italia esiste una legge contro i crimini d’odio su base etnica, religiosa e culturale, mentre le Nazioni Unite e a giurisprudenza internazionale estendono ormai da diversi anni l’ambito delle discriminazioni contro la persona anche all’orientamento sessuale e all’identità di genere.
Non è tollerabile che un partito politico diffonda queste assurdità per discutere di temi e problemi di cruciale interesse pubblico, che devono essere affrontati invece con serietà in termini di diritto al lavoro, riduzione del cuneo fiscale, diritto alla casa e sostegno al reddito di tutte le famiglie in difficoltà, comprese quelle omosessuali, perché crescere un figlio o una figlia è difficile allo stesso modo per tutti e tutte.
Chiediamo pertanto alla procura di aprire un’inchiesta per incitazione sistematica all’odio e alla violenza, oltre che per affissione come sempre abusiva da parte di certi soggetti politici”.

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web